La nostra forza? 25 anni di esperienza in implantologia

SEGUICI SUI SOCIAL!

Atrofia mascellare: cos’è e quali sono le cause

atrofia mascellare

Atrofia mascellare: cos’è e quali sono le cause

Con il termine atrofia mascellare si intende la perdita traumatica o fisiologica dei denti, e quindi dell’osso alveolare che dovrebbe tenerli nelle proprie arcate.

Infatti, a causa della perdita dei denti si verifica il riassorbimento di tutti i tessuti di sostegno formando di conseguenza l’atrofia mascellare.

E tutto questo avviene sia per la mancanza di un solo dente che per la perdita di tutta l’arcata dentaria.

Quindi, tale condizione comporta una paralisi quasi totale dell’osso mascellare, e il suo blocco può provocare gravi conseguenze a livello alimentare, funzionale ed estetico.

Detto questo, vediamo ora quali sono le cause che provocano l’atrofia mascellare.

Atrofia mascellare: cause

La perdita dei denti è un fenomeno che colpisce in maniera naturale i pazienti più anziani, ovvero quelli della terza età, e a questa condizione si può manifestare quindi l’atrofia mascellare, soprattutto se si è colpiti da una serie di cause, quali:

  • Pulpite: un’infiammazione della polpa del dente dove sono presenti terminazioni nervose, arteriole e cellule per la produzione della dentina, e si manifesta in genere per via di una caria non curata che ha ormai intaccato il dente in profondità;
  • Carie non curata: problema causato da batteri che si nutrono di zuccheri producendo sostanze acide attraverso la fermentazione dei carboidrati. In seguito, tali sostanze acide perforano lo smalto e aggrediscono la dentina;
  • Cattiva alimentazione: a causa della perdita dentale, gli anziani tendono ad assumere cibi morbidi e facili da masticare. Tuttavia, la non assunzione di alimenti importanti quali la frutta e verdura provoca un indebolimento del benessere fisico e delle difese naturali della dentatura;
  • Parodontite: patologia cronica di origine batterica che colpisce le gengive. Si manifesta a causa, ad esempio, del fumo o altri comportamenti errati e provoca sanguinamenti, ascessi, alitosi, ipermobilità e perdita dei denti;
  • Malattie croniche: in questo caso avviene l’assunzione di appositi farmaci che possono provocare secchezza delle fauci e, quindi, con un minor flusso di saliva possono manifestarsi malattie alla cavità orale, con conseguente perdita dentale;

Per maggiori informazioni contattaci al numero: 049 8629817.

Share:

Via Mezzavia, 124

35020 - Due Carrare (PD)

337 1429 927

Chiama ora!

Orari di Apertura

Lun - Ven: 8:30 - 19:30

Contattaci

Rispondiamo in 24h